Criodisinfestazione - ODI SAS

Vai ai contenuti
I nostri servizi > Disinfestazione a freddo

La Criodisinfestazione o disinfestazione a freddo, tra le tecniche innovative di Disinfestazione Ecologica maggiormente in uso per la disinfestazione di insetti striscianti e parassiti in ambienti sensibili. Il suo successo è dato dall’elevato grado di efficacia nel disinfestare gli ambienti oggetto dell’intervento, all’impatto ambientale zero e all’assoluta non pericolosità per l’uomo e animali domestici. Il sistema deve la sua efficacia ad un gas presente in natura: l’azoto.


L’Azoto liquido difatti, con il sistema Criopest, viene irrorato ad una temperatura che raggiunge i -196°C, su oggetti, tessuti, ambienti ecc., provocando la morte per shock termico e congelamento degli insetti e parassiti presenti, in qualsiasi stadio vitale, uova, larve, pupe e insetti adulti, senza lasciare scampo.

Lo stoccaggio dell’azoto nel contenitore “Dewar” per il trasporto nei luoghi d’interesse, avviene grazie alle proprietà stesse dell’azoto che può essere trasformato dallo stato gassoso allo stato liquido e poter esser messo sotto pressione.

I vantaggi della Criodisinfestazione sono molteplici tra cui: completamente ecologica, non si serve di insetticidi e pesticidi a base chimica non comporta l’allontanamento dai luoghi da trattare, l’ambiente è abitabile, non bisogna predisporre il sito per il trattamento, nè prima nè dopo, l’azoto non macchia e non danneggia i tessuti, nessuna residualità negli oggetti trattati, può essere nebulizzato anche in prese elettriche ed elettrodomestici senza alcun rischio.

Visto i suoi vantaggi, il trattamento è particolarmente indicato negli ambienti domestici, negli stabilimenti di produzione alimentare, nei Ristoranti, negli Hotel e in tutti i luoghi di lavorazione permettendo di intervenire efficacemente senza interruzione delle attività lavorative.


Ideale per la  risoluzione di infestazioni da Cimex lectularius, “cimice dei letti”, in strutture come Alberghi e Hotel, con ambienti particolarmente esposti al loro inserimento, annidamento, prolificazione e migrazione.
L’intervento, non prevede la chiusura dell’ambiente trattato per vari giorni, (circostanza inevitabile con l’applicazione di agenti chimici), e coadiuvato a sistemi di controllo integrati, attivi e passivi BED BUG MONITORING SYSTEM, metodica di grande rilievo, che determina le procedure da adottare sulla base dei riscontri documentati e monitorati, risulta la miglior tecnica adottabile per la prevenzione e protezione da questa irritante presenza.

Torna ai contenuti